Pubblicato da: occhineri82 | maggio 12, 2006

Occhi…

 

ma tu dormi ancora un po’ non svegliarti ancora no
ho paura di sfiorarti e rovinare tutto
no, tu dormi ancora un po’ ancora non so
guardarti anch’io nel modo giusto
nei tuoi occhi disarmanti

nei tuoi occhi innocenti disarmanti devastanti
quei tuoi occhi che ho davanti
tienili chiusi ancora pochi istanti

D.Silvestri, Occhi da Orientale

 

…e sono dinuvo qui. Con un’altra canzone.

Ma questa volta è una canzone che da circa un mese ho in testa. E quasi come una ninna nanna, me la canto prima di addormentarmi, e l’ascolto, appena sveglia. E’ stata la mia colonna sonora in Normandia ( Monica non ne poteva più di sentirmi cantare…a quanto dice lei…sono stonata, ma io sono sicura si sbagli!!!! ) e, ancora, non riesco a separarmene.

Semplice…la sento e la vivo come una poesia…una serenata, una dichiarazione d’amore.

Gli occhi, lo specchio, ma non solo dell’anima. Di Noi. Dei nostri pensieri, desideri, delle nostre giornate, abitudini, dei nostri sogni, del nostro passato.

 

I miei. Scuri. Limpidi. Uno specchio d’acqua, nonostante il colore. Una porta aperta, per chi vuole entrare, e ne ha davvero voglia.

"occhineri".

Questo è stato da sempre il mio soprannome. In realtà, i miei occhi, non sono davvero neri, sono vicini al nero, ma…ma continuo ostinatamente, a mettere ‘occhineri’ ovunque. Semplicemente perchè, da piccola, la più piccola della famiglia, mio zio mi chiamava così " Occhineri di zio Nino". E così è rimasto. Con molta dolcezza.

 

E così, queste parole…bhè, certo, sarebbe una bella "dedica"…sarebbe bello, svegliarsi al mattino e sapere che qualcuno accanto a te è lì, che ti sta guardando, e che magari è da tutta la notte che ti guarda…perchè alla fine, l’amore è questo: rimanere incantato, in preda ad un sortilegio. Che ti toglie fame, sete, sonno…è sentirsi vicini, semplicemente, così, senza chiedere nulla e senza dire niente. E cosa c’è di più magico, sereno, pacifico che guardarsi negli occhi, anche senza parlare, e non sentire il minimo imbarazzo, la minima tensione…e magari sapere che, attraverso quel semplice battito di ciglia, l’altra persona ha già capito tutto?

 

…delirio?

Si, credo di si. Dopo la mia caduta -a tonno- dai rollerblades, credo di si 🙂

Vado a nanna…sogni d’oro a tutti!!

Babi

 

Annunci

Responses

  1. ciao okkineri…son passata a farti un coccolino visto ke ne hai bisogno e visto ke nonostante il pungiglione sono uno degli animaletti + coccolosi sulla faccia della terra!
    Mi raccomando testa alta, dura, massiccia e incazzata, goditi gli ultimi gg di questa fantastica esperienza e poi corri verso il sole, è arrivata l\’estate!
     
    bacio sul naso
    Ape
     
    Ps è una coincidenza ke io abbia messo un link dal mio al tuo blog dicendo "legate da un faro" e tu abbia identificato qno come tuo faro?! no words….


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: